ITALIA: CRESCITA PIL, LA MINORE D’EUROPA

7 Luglio 2000, di Redazione Wall Street Italia

Nel 1999, per il secondo anno consecutivo, l’Italia ha registrato la crescita economica più bassa della Ue.

E’ quanto risulta da uno studio di Eurostat, istituto europeo di statistica, sull’andamento del Pil (prodotto interno lordo) nel 1999.

L’Irlanda, per il sesto anno consecutivo, è il Paese che cresce di più.

La classifica del Pil pro-capite vede l’Italia al decimo posto insieme alla Finlandia. Al primo il Lussemburgo, all’ultimo la Grecia.