Investimenti sostenibili, gli italiani sono davvero responsabili? Rispondono i consulenti finanziari

11 Febbraio 2019, di Alessandro Chiatto

Da qualche anno si fa un gran parlare di investimenti sostenibili e sigle come ESG e SRI sono entrate nel vocabolario comune. Quando parliamo di investimento sostenibile intendiamo un approccio di lungo termine che include i fattori ESG (Enviromental, social and governance) nelle decisioni di allocazione del proprio patrimonio, sia esso quello personale del risparmiatore o quello di un fondo comune. Quando si sottoscrive un fondo di questo tipo, si deve tenere presente che si andranno ad escludere determinati titoli, come i produttori di armi per dirne uno, per sposare un impegno attivo su temi come l’ambiente, la società e la corporate governance. Tra il dire e il fare ci sono di mezzi i consulenti finanziari: come reagiscono i loro clienti quando si sentono proporre fondi di questo tipo? Lo abbiamo domandato ai CF durante l’evento ConsulenTia19, organizzato da Anasf a Roma.