Intesa: riavviati i termini per l’Ops su Ubi banca. Istruttoria entro il 28 giugno

24 Giugno 2020, di Alessandra Caparello

Con riferimento all’Ops,(Offerta pubblica di scambio volontaria totalitaria) su Ubi banca, Intesa Sanpaolo rende noto di aver ricevuto dalla Consob comunicazione del riavvio da oggi dei termini del procedimento concernente l’offerta, i cui termini istruttori avranno, pertanto, scadenza il 28 giugno.

I termini del concambio

L’Ops, ricorda la banca guidata da Carlo Messina in una nota, ha ad oggetto un numero massimo di azioni ordinarie di 1.144.285.146 di Ubi. L’operazione prevede che Intesa offrirà 17 sue azioni ogni 10 azioni di Ubi Banca  con un rapporto di concambio pari a 1,7 volte. Il premio, lo scorso 18 febbraio, era tra il 28% e il 39% a seconda che si considerasse il prezzo del 14 febbraio o la media ponderata dei prezzi di Ubi negli ultimi sei mesi. Obiettivo dell’offerta di Intesa San Paolo lanciata a febbraio è acquisire l’intero capitale sociale di Ubi Banca e conseguire la revoca delle relative azioni dalla quotazione da Piazza Affari.

In data 6 marzo 2020 è poi avvenuto il deposito del Documento di Offerta presso Consob e di interruzione dei termini per la conclusione del procedimento per l’approvazione del Documento di Offerta in data 22 giugno 2020.
Venerdì 5 giugno Intesa Sanpaolo ha ricevuto dalla Bce l’autorizzazione preventiva all’acquisizione diretta di una partecipazione di controllo (pari almeno al 50% del capitale più un’azione) in Ubi Banca, nonché per l’acquisizione indiretta di una partecipazione di controllo in Iw Bank.  Intesa Sanpaolo aveva anche comunicato che non subordinerà l’efficacia dell’offerta agli effetti derivanti dalla pandemia da Covid-19.

Nei giorni scorsi è arrivato il via libera dell’Ivass all’OPS di Intesa Sanpaolo su Ubi Banca. L’istituto guidato da Carlo Messina ha ricevuto dall’Istituto per la Vigilanza sulle Assicurazioni le autorizzazioni preventive all’acquisizione indiretta di una partecipazione di controllo in BancAssurance Popolari e di partecipazioni qualificate in Aviva Vita e Lombarda Vita.

Intesa Sanpaolo oggi conferma di confidare che il nulla osta alla pubblicazione del Documento di Offerta possa essere rilasciato dalla Consob nel corso della corrente settimana.