INTERNET: NEL 2000 LE PMI INVESTIRANNO 7.510 MLD

17 Marzo 2000, di Redazione Wall Street Italia

Nel 2000 le piccole-medie imprese italiane investiranno 7.510 miliardi di lire in tecnologie
Internet.

Il dato, secondo un’indagine condotta per Cisco System dalla società di ricerca IDC, colloca l’Italia al quarto posto della classifica europea delle pmi che puntano sul web.

Le 9.000 aziende italiane (il 9% del totale delle pmi), seguono le tedesche (che spenderanno 22.750 mld di lire), le imprese del Regno Unito (20.596 mld) e quelle francesi (17.298 mld).

I settori più gettonatti nella New economy sono quello del commercio (il 36% delle aziende europee vende on line) e l’industria manifatturiera (oltre un terzo delle imprese, il 32%, opera su Internet).

L’oscar nella creazione di siti web va alle banche di piccole dimensioni (il 54% opera on line) ma passa al settore dei servizi commerciali (63%) se si considerano anche le medie aziende.

L’indagine, tuttavia, evidenzia che la metà delle pmi europee collega alla rete poco meno del 30% dei propri computer.