INTERNET: IL DOTTOR KOOP HA PROBLEMI DI MEMORIA

17 Agosto 2000, di Redazione Wall Street Italia

DrKoop.com (KOOP) non e’ stata in grado di pubblicare i dati di bilancio relativi al secondo trimestre giustificando il ritardo con i numerosi impegni dello staff finanziario per una possibile vendita della societa’ e ricerca di fondi e Wall Street ironizza ipotizzando un grave caso di amnesia.

La societa’, che non ha rispettato la scadenza del 15 agosto, ha depositato la richiesta di estensione presso la Securities and Exchange Commission.

Nel giugno scorso, il sito medico, la cui unica salvezza sembra essere la vendita o la fusione con un altro gruppo, aveva ricevuto un prestito di circa $1,5 milioni da parte di una banca di cui non e’ stato reso noto il nome.

Un portavoce della societa’ fondata dall’ex ministro della Sanita’ Usa, C. Everett Koop, non ha voluto commentare le voci su una eventuale vendita. Gia’ DrKoop.com ha rifiutato le offerte di acquisto pervenute da undertherapy.com e Millennium Health Communications.