INTERNET: B2B CONQUISTA SETTORE MINERARIO

15 Maggio 2000, di Redazione Wall Street Italia

Quattordici delle maggiori societa’ minerarie e metallurgiche formeranno un consorzio per lo scambio delle materie prime su Internet.

La nuova societa’ B2B, che portera’ sullo stesso mercato aziende concorrenti, tra cui Alcoa (AA), Anglo American (AAUK), Rio Tinto (RTP) e Broken Hill Proprietary (BHP), dovrebbe migliorare l’efficienza delle trattazioni e ridurre i costi relativi alle transazioni, attualmente valutati $200 miliardi.

I fondatori, che rappresentano il 60% del valore di mercato dell’industria mineraria mondiale, inizialmente investiranno $100 milioni, ma e’ prevista una Ipo tra due anni.