INTEL CADE DOPO UN ERRORE DI PROGETTAZIONE

di Redazione Wall Street Italia
10 Maggio 2000 18:04

E’ stato scoperto un errore di progettazione nelle ultime schede madri per personal computer prodotte da Intel (INTC).

Le schede, già compatibili con i processori che sostituiranno il Pentium, hanno registrato problemi nella gestione della memoria che rischiano di causare gravi malfunzionamenti nei programmi applicativi o addirittura lo spegnimento improvviso del computer.

Il titolo della società di Santa Clara è scambiato in questo momento appena sopra i 190 dollari, in flessione del 6,21%.