Iniziato lo studio di fase II, in cooperazione con hameln rds GmbH, del patch a base di sufenta

1 Novembre 2010, di Redazione Wall Street Italia

Labtec GmbH, società con sede a Langenfeld, in Germania, annuncia l’avvio del programma di sviluppo clinico di fase II per il patch transdermico a base di sufentanil. Lo studio multicentrico, randomizzato, in aperto valuterà l’efficacia e la sicurezza del sufentanil transdermico rispetto al trattamento standard nei pazienti affetti da dolore cronico da cancro. Si tratta di un patch transdermico a matrice con il sufentanil come ingrediente attivo, un analgesico oppioide estremamente potente e ben conosciuto, utilizzato da decenni per i suoi effetti anestetici e analgesici per iniezione o in infusione. Rispetto al fentanyl risulta sette volte più potente, presenta un profilo superiore per quanto riguarda gli effetti collaterali e offre un margine di sicurezza più ampio. Il testo originale del presente annuncio, redatto nella lingua di partenza, è la versione ufficiale che fa fede. Le traduzioni sono offerte unicamente per comodità del lettore e devono rinviare al testo in lingua originale, che è l’unico giuridicamente valido.

Labtec GmbHDott. Ingo Lehrke, direttore generaleTel.: +49 2173 9735-0www.labtec-pharma.com/