INFLAZIONE: LA SPAGNA RIVEDE IL SUO OBIETTIVO

13 Luglio 2000, di Redazione Wall Street Italia

L’aumento dell’inflazione in Spagna ha indotto il governo ad aumentare le sue previsioni per il 2000 dal 2% ad una soglia massima del 3%.

Il ministro per l’Economia Josè Folgado ha tuttavia osservato che per un terzo il rialzo dei prezzi è dovuto al caro-petrolio: si tratta di un fatto transitorio, ha detto, passato il quale il costo della vita si riporterà al 2,3%.

E’ comunque un livello superiore a quanto stabilito dai parametri di Maastricht e dal Patto di stabilità.

(vedi anche articolo WSI delle 4:04)