INFLAZIONE: GREGGIO SALE ALLE STELLE A NEW YORK

7 Settembre 2000, di Redazione Wall Street Italia

Il prezzo del petrolio non ferma la sua crescita e questa mattina, nelle contrattazioni elettroniche che precedono l’apertura del Mercantile Exchange di New York, e’ arrivato a quota $35,19 al barile, il prezzo piu’ alto registrato dall’epoca della guerra del Golfo.

“La crescita nel prezzo del greggio suggerisce che, a prescindere da un aumento della produzione da parte dell’OPEC, il mercato continuera’ a essere molto forte”, ha detto Christopher Bellew, un analista di Prudential Bache International.

I ministri dei Paesi membri dell’OPEC, l’organizzazione dei Paesi produttori di greggio, si riuniranno domenica per decidere un ulteriore aumento della produzione, il terzo dell’anno. Gli analisti, tuttavia, ritengono che la decisione non servira’ a coprire la domanda.

(Vedi anche Petrolio: il brent tocca $34,5 a meta’ mattina)