IN CRISI LE ZUPPE IMMORTALATE DA ANDY WARHOL

17 Maggio 2000, di Redazione Wall Street Italia

Campbell (CPB), il piu’ grande produttore mondiale di zuppe in scatola, ha fatto sapere che non sara’ in grado di mantenere le previsioni sugli utili per l’anno in corso a causa del calo delle vendite negli Stati Uniti.

Per l’anno fiscale che si concludera’ il prossimo mese di giugno le stime erano gia’ state riviste da $1,39 a $1,76 per azione. Oggi la societa’ ritiene che l’obiettivo sara’ mancato per almeno 8 – 12 centesimi di dollaro per azione.

La crisi delle zuppe immortalate da Andy Warhol e’ stata determinata dal cambiamento nelle abitudini alimentari degli americani: si mangia sempre piu’ spesso fuori casa e quando si vuole ricorrere a cibi pronti, una lattina di metallo, da aprire con l’apriscatole e da non mettere nel micro-onde, non e’ considerata sufficientemente pratica.