IMMOBILIARE USA: ALTRO COLPO, PREZZI CASE -15.8%

29 Luglio 2008, di Redazione Wall Street Italia

Il rapporto Standard & Poor’s/Case Shiller, l’indicatore che monitora il prezzo medio degli immobili nelle 20 maggiori citta’ statunitensi, e’ risultato in calo (su base annuale) del 15.8% nel mese di maggio rispetto allo stesso mese del 2007, con un calo dello 0.9% rispetto ad aprile 2008. Continua dunque il crollo dei prezzi delle case in America, con contrazioni in certe zone metropolitane a due cifre percentuali e cali in tutte e 20 le maggiori zone metropolitane.

Le attese degli analisti erano per una contrazione del 16% su base annua e dell’1% su base mensile, quindi il risultato e’ leggermente migliore delle attese.

Hai mai provato ad abbonarti a INSIDER? Scopri i privilegi delle informazioni riservate, clicca sul
link INSIDER

Nel mese precedente l’indicatore aveva segnato una contrazione del 15.3%, poi rivista a -15.2%. Secondo S&P lo stesso indicatore riferito alle 10 maggiori aree metropolitane e’ calato dell’1% a maggio e del 16.9% anno su anno.

parla di questo articolo nel Forum di WSI