IL CARO PETROLIO FARA’ SALIRE L’INFLAZIONE AL 2,3%

21 Febbraio 2000, di Redazione Wall Street Italia

Come era prevedibile il caro petrolio incomincia a farsi sentire non solo per gli aumenti della benzina, ma anche sull’inflazione.

Secondo le prime stime gli aumenti di questi primi mesi, e quelli relativi anche al gasolio, potrebbero portare l’inflazione su base annua ad un +2,3%.

Le analisi statistiche sulle città campione potrebbero indicare a fine febbraio un aumento su base mensile dello 0,1%.

Un’inflazione che risulterebbe non in linea con le aspettative dei conti dello Stato, ma anche superiore allo standard europeo.

Non peserà sull’inflazione invece la bolletta elettrica.

Grazie alla nuova riforma entrata in vigore a gennaio il rispermio per i consumatori sarà del 2%.