Ikea ora ha una sua catena alberghiera: 50 hotel per giovani, il primo a Milano

5 Marzo 2013, di Redazione Wall Street Italia

Roma (WSI) – Dai mobili agli alberghi. Ikea si allea con Marriott. Il gruppo svedese che ha rivoluzionato il modo di arredare la casa in tempi di crisi lancerà il marchio di una catena di hotel economici, per giovani, in Europa. Secondo l’anticipazione del Wall Street Journalil nuovo brand si chiamerà Moxy e “battezzerà” 50 hotel nei prossimi cinque anni nel Vecchio Continente.

Il primo dovrebbe aprire entro un anno a Milano. A farne parte sarà una controllata di Ikea che vi investirà 500 milioni di dollari. Negli hotel non ci saranno però mobili o il design tipico del colosso dell’arredamento svedese ma saranno proposte invece nuove tecniche di costruzione per contenere i costi.

Ikea in questo momento sta valutando dove posizionare gli alberghi. Secondo le prime anticipazioni la società intende costruire i nuovi hotel da almeno 150-300 camere ciascuno in prossimità di parchi, aeroporti, stazioni ferroviarie e metropolitane.

“Questa è una nuova offerta che proponiamo”, ha detto l’amministratore delegato di Marriott, Arne Sorenson. “Penso che i viaggiatori potranno beneficiare di qualcosa di nuovo, che combina un buon rapporto di qualità prezzo. In Europa c’è molta offerta a prezzo alto, ma senza stile”.