Società

I TITOLI CHIAVE DEL 5 OTTOBRE

Questa notizia è stata scritta più di un anno fa old news

I cali di oggi potrebbero essere l’inizio di un forte ridimensionamento delle quotazioni.
(SULL’ARGOMENTO VEDI ANCHE:

COSA ASPETTARSI LA PROSSIMA SETTIMANA
)

In chiusura il Mibtel ha segnato -2%, il Mib30 -2,5%, il Numtel -2,5%.

Telefonici:

Tra i titoli che sono rimasti intrappolati tra le vendite troviamo Olivetti (-7,4%). Il titolo ha subito le prese di beneficio e sia il mercato che gli azionisti si preparano all’assemblea del 13 ottobre prossimo, che si preannuncia contrastata (Vedi PIAZZA AFFARI: OLIVETTI PERDE QUOTA).

TIM ha perso il 2,8%, Telecom Italia il 2,9%.

Industriali:

Fiat (-7,1%) è precipitata dopo la revisione al ribasso delle stime per l’anno in corso e per i futuri di cui giovedì ha parlato il presidente onorario Gianni Agnelli. La società del Lingotto sul finale ha scontato anche il profit warning della controllata americana CNH (Vedi PIAZZA AFFARI: FIAT CEDE DOPO PROFIT WARNING).

Energetici:

Gli energetici non hanno retto alle vendite generalizzate sul listino. Eni ha perso il 2,5% e Enel il 2,2%. E’ salita invece Saipem (+3,2%).

Media:

Il settore ha chiuso in ordine sparso, tra Seat Pagine Gialle che ha perso il 7,2% e Mediaset che invece ha guadagnato l’1%.

Finanziari:

Molto pesante il settore finanziario. BNL ha perso il 3,9% e Unicredito il 3,1%.
(SULL’ARGOMENTO VEDI ANCHE:
PIAZZA AFFARI: BANCARI IN FERMENTO DIETRO VOCI )

Nuovo Mercato:

Il listino ha chiuso con un forte ribasso. I due titoli con maggiore capitalizzazione però hanno chiuso in modo contrastato. eBiscom ha perso il 6,2% mentre Tiscali ha guadagnato l’1,2%.

Anche STMicroelectronics (-4,6%) ha chiuso in perdita dopo i forti guadagni delle sedute precedenti. Il settore tecnologico è stato colpito dal profit warning dell’americana AMD(SULL’ARGOMENTO VEDI ANCHE:
UTILI: AMD LANCIA ‘WARNING’ SU TERZO TRIMESTRE
PIAZZA AFFARI: SU STM PRESE DI BENEFICIO, MA…).