I MERCATI AMERICANI PROSEGUONO SENZA GRINTA

21 Febbraio 2003, di Redazione Wall Street Italia

I mercati proseguono poco sotto la parita’ nel giorno delle “tre streghe” (“triple witching”), ovvero la scadenza contemporanea di opzioni sui titoli e sugli indici e di future sulle azioni. Modesti i volumi di scambio.

Verificare aggiornamento indici IN TEMPO REALE in prima pagina

“Ci aspettiamo un’altra giornata di bassi volumi per oggi – ha dichiarato Peter Cardillo, chief strategist per Global Partners Securities – quanto agli indici la performance dovrebbe essere mista, con possibili altalene durante la giornata e senza nessuna direzione precisa”.

Non ha avuto grande impatto sul mercato il dato, complessivamente in linea con le stime, sui prezzi al consumo di gennaio, che ha allontanato i timori di uno scenario inflazionistico sorti ieri dopo la comunicazione dei prezzi alla produzione.

A focalizzare l’attenzione degli investitori, secondo gli esperti, sono sempre le notizie sul fronte internazionale. Contrastanti le notizie che giungono stamane. Se da una parte il ministro della difesa Donald Rumsfeld ha detto che l’esercito americano e’ pronto per attaccare, dall’altra il generale dell’Aiea (Agenzia internazionale per l’energia atomica) Mohamed El Baradei – uno degli ispettori Onu – ha detto che l’Iraq sta cooperando e che una guerra si puo’ ancora evitare.

Sul fronte societario, miste le notizie arrivate fin qui: indicazioni negative sono arrivate da General Electric (GE – Nyse), BEA Systems (BEAS – Nasdaq), Tellabs (TLAB – Nasdaq), Oracle (ORCL – Nasdaq), Biogen (BGEN – Nasdaq).
Spunti positivi arrivano invece da Verizon (VZ – Nyse), Target (TGT – Nyse), Altria Group (MO – Nyse), Texas Instruments (TXN – Nyse).

Per avere tutti i dettagli clicca su TITOLI CALDI , in INSIDER.