I FUTURE FALLISCONO IL TENTATIVO DI RECUPERO

18 Giugno 2002, di Redazione Wall Street Italia

Pubblichiamo le indicazioni e i grafici relativi alla fase di pre-apertura dei mercati azionari americani in base all’analisi dei future trattati sul circuito elettronico Globex.
































Indici e future 18 Giugno 2002
Indici Closing cash Settlement price Fair Value premium
S&P500 1.036,17 1.035,60 +0,60
DJIA 9.687,42 9.681,00 +12,70
Nasdaq100 1.149,91 1.149,00 +0,90
Fonte dati: Ufficio Studi
WallStreetItalia

Alle 09.10 E.T. i future sono negativi e sotto il Fair Value. Dow a -35,00 punti, S&P a -3,60 e Nasdaq100 a -10,00

I contratti sugli indici mostrano poca reattivita’ al dato sui nuovi cantieri edili, migliore delle attese. Il dato che era atteso a +2,9% ha registrato un incremento del 11,6%.

La giornata di lunedi’ ha riportato gli indici al di sopra della resistenza di breve partita dalla meta’ di maggio concludendo dopo molto tempo due sessione consecutive di relativa forza.

Il riemergere di un periodo di recupero che sembra essere alle porte, potrebbe essere messo alla prova da eventi esterni come l’attentato appena avvenuto a Gerusalemme.

Tali eventi potrebbero mettere in difficolta’ l’agenda della giornata di oggi del Presidente Bush per uno Stato palestinese.

L’improvvisa iniezione di elementi di rischio nel mercato, dopo un periodo di relativa calma, certamente mettera’ nuovamente alla prova gli investitori.

L’elemento chiave della giornata sara’ la capacita’ del mercato di assorbire queste notizie. L’emergere degli acquisti sara’ messo in difficolta’ altresi’ dal probabile pullback dopo una sessione di rally.

La nostra analisi indica che dopo una iniziale debolezza al mattino, i compratori torneranno a cercare di avere il sopravvento. L’obiettivo e’ rompere al rialzo i massimi di lunedi’ ed estendere il rally incominciato venerdi’.

Il dato sull’indice dei prezzi al consumo per il mese di maggio e’ risultato invariato. Gli analisti si aspettano un incremento dello 0,1%, contro il +0,5% di aprile. Il dato core invece e’ rimasto fermo al +0,2% come previsto.

www.2Mstrategies.com
Michael Paulenoff e’ uno dei fondatori di 2Mstrategies