HP-COMPAQ: CARLY FIORINA DIFENDE FUSIONE

5 Settembre 2001, di Redazione Wall Street Italia

Carly Fiorina, amministratore delegato di Hewlett-Packard Co. (HWP – Nyse), difende la fusione del colosso informatico con Compaq Computer Corp. (CPQ – Nyse), nonostante il tracollo delle quote di entrambe le aziende faccia slittare il valore originario dell’accordo a $18 milioni (28% in meno).

Fiorina sostiene che la combinazione delle risorse dei due giganti informatici sara’ vincente nel medio-lungo periodo mostrando i primi risultati di crescita alla fine del 2002.

Infatti, mentre HP possiede servers che risolvono complessi sistemi aziendali, Compaq eccelle nei sistemi basati su Windows NT.

Fiorina inoltre prevede nel lungo termine una crescita combinata delle due societa’, ben al di sopra del 10% previsto dagli analisti per il settore informatico.