HP-COMPAQ: A BENEFICIARNE LE RIVALI

5 Settembre 2001, di Redazione Wall Street Italia

La fusione tra Hewlett-Packard (HWP – Nyse) e Compaq (CPQ – Nyse) e’ la piu’ grande di sempre per il settore high tech, ma alla fine, nel breve periodo, potrebbe avvantaggiare le aziende concorrenti.

Lionel Lim, Managing Director per l’Asia meridionale di Sun Microsystems (SUNW – Nasdaq), ha detto che la fusione tra i due colossi informatici rappresenta un’opportunita’ per la concorrente Dell (DELL – Nasdaq) di guadagnare quote di mercato.

Lim sostiene che la fase iniziale creera’ una certa confusione tra i clienti di Compaq e HP e prevede che alcuni di loro possano cosi’ passare alla concorrenza.

Per Lim comunque, alla fine del processo di integrazione, saranno proprio i consumatori a rimetterci, in quanto la fusione tra due dei principali attori del mercato dei PC avra’ l’effetto di frenare la guerra sui prezzi.

Davina Yeo, responsabile della ricerca presso International Data Corp Asia Pacific, si allinea al parere di Lim riguardo i possibili effetti a breve termine della fusione.

Anche per Yeo, infatti, i concorrenti Sun Microsystems, International Business Machines (IBM – Nyse) e Dell trarranno beneficio da questa operazione e potranno guadagnare quote di mercato.

VEDI:



HP-COMPAQ: SPECIALE WALL STREET ITALIA