HIGH TECH: ALLEANZA MICROSOFT-VERITAS

23 Luglio 2001, di Redazione Wall Street Italia

Veritas Software (VRTS – Nasdaq), la società di software per l’archiviazione dati, annuncerà lunedì 23 luglio un’alleanza con Microsoft (MSFT – Nasdaq) per sviluppare insieme il software per il server SQL di Microsoft.

L’alleanza aiuterà Veritas a beneficiare dell’aumento nelle vendite di SQL alle società, dove Microsoft compete con Oracle Corp. (ORCL – Nasdaq) e IBM (IBM – Nyse).

Microsoft invece trarrà vantaggio dal dominio di Veritas nel sistema Unix, un vantaggio che le permetterà di sostenere le vendite alle società di software, un mercato chiave per Microsoft visto che il mercato dei consumatori è in stallo.

Per Peter Levine, vicepresidente operativo di Veritas “questa operazione è fondamentale visto il volume potenziale del fatturato che questa alleanza può far nascere”.

Le squadre di programmatori delle due società si metteranno insieme per produrre nuovo software per l’archiviazione dei dati e intefacce tra i due sistemi.

Benché queste intefacce saranno date a tutti gli sviluppatori di software, il nuovo rapporto tra Veritas e Microsoft darà vantaggi competitivi alle due società.

Veritas è una delle compagnie a crescita rapidissima, il cui titolo è uno dei pochi high-tech a comunicare fatturati robusti e crescita nei guadagni in un mercato stagnante e in rallentamento nelle vendite dei prodotti tecnologici.

Anche se la compagnia ha recentemente ridotto le aspettative sulla crescita per il secondo semestre al 25-35% rispetto al 35-50%, la sua crescita è di gran lunga superiore rispetto a tutte le altre società high tech.

Il software Veritas porterà il server Microsoft SQL nuove capacità di oragnizzazione e memorizzazione dei dati. Il server è uno degli elementi vitali per lo sviluppo dei progetti di e-business.