Hedge fund: prima metà del 2019 mai così bene da dieci anni

10 Luglio 2019, di Mariangela Tessa

Inizio d’anno da incorniciare per gli hedge fund. Grazie alla corsa degli azionari, i fondi alternativi hanno vissuto la migliore prima metà dell’anno dal 2009 . Si tratta di un cambio di rotta rispetto a un 2018 in cui avevano registrato la peggiore performance dal 2011 a causa della volatilità.

Secondo i dati diffusi ieri da Hedge Fund Research, tra gennaio e giugno, i  fondi speculativi hanno reso il 5,7%, comunque meno del +18,5% messo a segno dall’S&P 500.

Tra le società attive nel settore, Trian Fund Management di Nelson Peltz e Pershing Square Capital Management di Bill Ackman hanno segnato guadagni dell’11,4%.

 

Secondo una ricerca pubblicata ieri da Preqin in collaborazione con Amundi emerge che gli hedge fund continuano a rappresentare la fetta più grossa del mercato degli investimenti alternativi europei (570 miliardi di euro), anche se le masse nell’industria sono diminuiti negli ultimi 12 mesi (-9%).