Hacker attaccano i computer Apple. Virus: Flashback Trojan

6 Aprile 2012, di Redazione Wall Street Italia

San Francisco – Gli hacker contro la Apple. Oltre 600mila Mac potrebbero essere stati infettati dal virus Flashback Trojan, che consente ai pirati informatici di rubare dati personali sensibili, come password e account finanziari. L’allarme e’ stato lanciato da Doctor Web, compagnia russa che produce software anti-virus.

Secondo gli esperti, il virus si introduce nel computer con un falso messaggio che invita ad aggiornare Adobe Flash. La Apple ha sempre affermato che i Pc sono piu’ esposti agli attacchi hacker dei Mac. Ma secondo il direttore di McAfee, Dave Marcus, le cose stanno cambiando e c’e’ “una transizione” dal mondo dei Pc a quello dei Mac.

“La popolarita’ dei Mac e’ cresciuta. Parallelemente e’ cresciuto il fascino di attaccare i sistemi operativi della Apple”, ha spiegato Marcus, secondo cui negli ultimi tempi i virus Mac sono aumentati notevolmente. “Cio’ che stiamo vedendo con Flashback Trojan non e’ niente di sorprendente”, ha concluso