Grecia, terzo bailout vicino. La corsa contro il tempo di Tsipras

10 Agosto 2015, di Redazione Wall Street Italia

ROMA (WSI) – Grecia sotto i riflettori, l’accordo con i creditori della troika sarebbe a un passo dall’essere raggiunto, stando alle fonti che si rincorrono ad Atene. Reazione positiva del mercato dei bond, con i tassi a due anni che scendono di 43 punti base al 20,69%, mentre quelli decennali arretrano di 12 punti base all’11,77%, rispetto al 19% a cui hanno oscullano all’inizio di luglio, nel pieno della crisi tra Atene e le “istituzioni”.

La data cruciale per l’annuncio dell’intesa sarebbe il prossimo martedì, 11 agosto: entro quel giorno il governo spera infatti di concludere le trattative. Una fonte anonima ha riferito a Reuters: “Gli sforzi sono per la conclusione dei negoziati, l’orizzonte è entro la notte di lunedì o martedì, sul presto”.

A quel punto, venerdì 14 agosto, i ministri delle finanze dell’Eurozona potrebbero riunirsi per riesaminare l’accordo, di fatto un Memorandum che dia indicazioni sul terzo bailout. Un funzionario Ue ha sottolineato che “fino a quando il Memorandum non è sul tavolo e non viene firmato, rimaniamo cauto”.

Martedì 18 agosto il Parlamento greco dovrebbe votare il piano di bailout. A tal proposito una portavoce dell’esecutivo ha affermato: “L’atmosfera nelle trattative è buona e questo mostra che tale scadenza potrebbe essere rispettata”.

Giovedì 20 agosto la Grecia deve rimborsare un debito da 3,5 miliardi verso la Bce. In caso di mancato rimborso, la Bce potrebbe togliere il sostegno alle banche greche, anche se tale risultato appare improbabile. La Grecia, infatti, potrebbe ottenere un altro prestito ponte o di emergenza, nel caso in cui non riuscisse a onorare il suo debito.

Si parla di concessioni significative che sono arrivate dal premier greco Alexis Tsipras. Tra queste, i tagli alle spese, le riforme del settore pubblico e le privatizzazioni.

Un funzionario greco ha riferito intanto a Reuters che le controparti hanno avviato la fase finale (delle trattative), esaminando il testo definitivo, “frase per frase, parola per parola”. (Lna)