Governo in bilico, Salvini: “Manovra coraggiosa o il coraggio lo chiediamo agli italiani”

2 Agosto 2019, di Alessandra Caparello

Rischio elezioni anticipate in Italia. I malumori all’interno del governo tra i Cinque Stelle e la Lega sono ormai evidenti ed è Matteo Salvini dalle pagine de Il Corriere della Sera che torna a parlare di un possibile voto anticipato.

Ora una Manovra coraggiosa o il coraggio lo chiederemo agli italiani (…) E’ chiaro che se arriva una manovra inadeguata…Noi abbiamo in testa un’idea chiara: questa è una manovra importante in cui tutti dovranno avere coraggio. Sennò il coraggio lo chiediamo agli italiani”.

Il dito di Salvini è puntato contro la riforma della giustizia presentata dai Cinque Stelle.

Speravo in una riforma più efficace e coraggiosa di quella che ci hanno sottoposto. Che non accorcia processi, che non garantisce galera certa agli spacciatori. Noi vogliamo togliere attenuanti generiche. Bonafede si arrende allo status quo, parla di processi di 6 anni. Noi pensiamo che i 3 gradi di giudizio si possono concludere in quattro anni, per esempio”.

Intanto oggi Il Sole 24 ore rende noti i risultati di un sondaggio di Winpoll della scorsa settimana e da cui risulta che il governo giallo-verde sia giunto al capolinea. Ben il 72% degli intervistati vorrebbe andare alle urne, opinione condivisa dalla maggioranza degli elettori di tutti i maggiori partiti, tranne quelli del M5S. Tra gli elettori leghisti ben il 38,9% vorrebbe andare alle urne oggi.