GOLDMAN SACHS SUGGERISCE HIGH-TECH E FARMACEUTICI

31 Agosto 2001, di Redazione Wall Street Italia

La rivista Money ha chiesto ad Abby Joseph Cohen, capo della strategia d’investimento di Goldman Sachs di fare una previsione per il mercato e di aiutare gli investitori a scegliere alcuni titoli.

“L’S&P 500 e’ sottovalutato”, ha commentato il guru di Wall Street che si dichiara soddisfatta di aver aumentato a marzo dal 65% al 70% il peso dei titoli azionari nel portafoglio di Goldman.

La stratega, nota per le sue posizioni rialziste, rimane ottimista sul settore high-tech. Nel lungo periodo la tecnologia puo’, a parer suo, sostenere un tasso di crescita del 15%-19% e per ora non e’ incluso nei prezzi dei titoli.

“Se i prezzi scendono ulteriormente gli investitori avranno piu’ tempo per accumulare posizioni”, ha commentato Cohen.

Tra i titoli raccomandati nell’high-tech: Dell (DELL – Nasdaq) e Sun Microsystems (SUNW – Nasdaq); nel settore energetico Enron (ENE – Nyse) perche’ ora ha un buon valore, e nei media AOL Time Warner (AOL – Nyse).

L’analista di punta di Goldman Sachs rimane cauta nelle telecomunicazioni e nei settori che aveva consigliato l’anno scorso – quali i fondi immobiliari e la maggior parte dell’energia – ma vede “eccellenti opportunita’ di investimento a lungo termine nei farmaceutici” dove raccomanda Merck (MRK – Nyse).

VEDI:


MERRILL: I TITOLI SU CUI PUNTARE NEL MEDIO TERMINE