GOLDMAN SACHS REGISTRA +67% NEGLI UTILI DEL 1Q

21 Marzo 2000, di Redazione Wall Street Italia

Goldman Sachs, una delle principali banche d’affari americane, ha fatto sapere oggi che i profitti trimestrali sono saliti del 67% spinti dai guadagni derivanti dalla contrattazione di titoli di stato ed azionari.

Goldman Sachs, che e’ arrivata in borsa nel maggio 1999 con un’offerta pubblica di 3,7 miliardi di dollari, ha registrato un utile di 887 milioni di dollari – pari a 1,76 dollari per azione – nel corso del primo trimestre terminato il 25 febbraio, mentre le aspettative erano di 1,48 dollari per azione.

Nello stesso periodo dello scorso anno, Goldman registrava un utile di 532 milioni di dollari o 1,12 dollari per azione.

Secondo Henry Paulson, CEO di Goldman Sachs, i risultati dimostrano il grande potenziale della banca d’affari ed il suo successo nel settore dell’intermediazione e degli investimenti.