GM CADE A PIOMBO, TUTTI PREFERISCONO HUGHES

22 Maggio 2000, di Redazione Wall Street Italia

General Motors (GM) ha perso il 12% dopo che i detentori di oltre la meta’ delle azioni hanno cercato di convertirle in titoli Hughes Electronics.

All’inizio dell’ anno il gigante automobilistico ha offerto di scambiare azioni ordinarie per $9 miliardi in titoli della sua divisione Hughes, fornitore del servizio televisivo via satellite DirectTV, ma il volume degli investitori interessati alla conversione – soprattutto in attesa di uno spinoff della divisione – ha colto di sorpresa la societa’.

Negli ultimi 12 mesi Hughes che viene considerato dagli investitori una societa’ del settore high-tech, e’ aumentato di oltre il 50% ed ora General Motors ha deciso di accettare la conversione di solo una su quattro delle azioni offerte.