Cosa cambia con Giovanni Tria Ministro dell’Economia

2 Giugno 2018, di Francesco Melillo

Giovanni Tria è ordinario di politica economica a Tor Vergara

Economista con esperienza accademica e professionale nei settori di macroeconomia, politiche dei prezzi, politiche di sviluppo economico, valutazione di investimenti pubblici, ruolo delle istituzioni nel processo di crescita.

Tria è vicino alle idee dei neo keynesiani.

I programmi delle elezioni hanno portato a trovare un punto di incontro solo tra i programmi di Lega – M5S.

Feroce la guerra nata per i faraonici piani dei due programmi uniti che portano ad aumentare il debito per come sono scritti. I costi della flat tax e del reddito di cittadinza sarebbero una miscela esplosiva se non sono sostenuti da un PIL elevato. Da stime effettuate sembrerebbe che servirebbe un PIL pari quasi al 5% per sostenere il programma di politica economica.

Il ministro Tria non ha preso parte alla campagna elettorale e da tecnico non ha mai esternato le sue idee. Da un’intervista del 14 maggio 2018 a Formiche.net, ha mostrato simpatia per la flat tax in generale senza scendere in dettaglio. Si è posto il problema risorse, abbozzando una risposta: niente sterilizzazione IVA nel 2019. Proposta da discutere in quanto contraria al programma di Governo.

Sul reddito di cittadinanza Tria non ha dato molti indizi, sostanzialmente partita rinviata. Ma i conti alla fine li farà lui.

Nessuna posizione anti-euro da parte di Tria, per la gioia di Europa e mercati.

Ma nessuna intenzione di stare a guardare, la volontà di incidere sul destino della moneta unica rientra nel dna  di Tria.

Quindi non sembra esserci un’adesione cieca al contratto. Come del resto anche il resto del Governo,  l’intervento di ieri del Ministro degli Esteri Enzo Moavero Milanesi ha sottolineato che «siamo un paese che sta riprendendosi in pieno dopo le difficoltà della grande crisi economica, che peraltro ha toccato tutto il mondo.». Apprezzamento alla crescita portata dai precedenti Governi.

___________________________________

Ulteriori approfondimenti dell’autore sul tema sono disponibili sul blog dell’autore: BuyMarket – Finanza.

Questo scritto è redatto a solo scopo informativo. Può essere modificato in qualsiasi momento. NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.