Giornata di dividendi a Piazza Affari, chi stacca la cedola

18 Novembre 2019, di Mariangela Tessa

Giornata di dividendi oggi a piazza Affari. A staccare le cedole saranno cinque big del listino milanese, tra cui alcune obiettivo d’investimento dei cosiddetti “cassettisti” come Terna o Poste Italiane. Si tratterà nella maggior parte dei casi di acconti, visto che la vera stagione dei dividendi di Piazza Affari è in calendario tra fine aprile e luglio.

Nel dettaglio, lo stacco dei dividendi (in particolare dell’acconto classico di novembre) peserà sul listino principale, ovvero l’Ftse Mib, dello 0,18% e sull’All Share dello 0,17%. In tutto sono otto le società coinvolte: cinque dell’Ftse Mib e tre dell’All Share.

Le 5 società bg che staccheranno il dividendo

  • Terna (0,0842 euro),
  • Tenaris (0,13 dollari),
  • Recordati (0,48 euro),
  • Poste Italiane (0,154 euro)
  • Mediobanca (0,47 euro che invece rappresentano l’intero dividendo relativo all’esercizio chiuso al 30 giugno).

…e le tre dell’All Share

  • Banca Mediolanum (0,21 euro),
  • Coima Res (0,1 euro)
  • Danieli (0,15 euro)

Nel 2019, il monte dividendi, secondo dati del Sole 24 Ore, dovrebbe attestarsi a circa 23 miliardi (+7% rispetto ai 21,5 miliardi del 2018). Con l’eccezione del dividendo straordinario di Fca, l’assegno più generoso è stato quello di Intesa Sanpaolo che in primavera ha distribuito agli azionisti complessivi 3,45 miliardi di euro seguito da quelli di Eni e Generali, intorno agli 1,4 miliardi.