Germania: partito anti euro cresce ancora, Merkel trema

16 Aprile 2013, di Redazione Wall Street Italia

BERLINO (WSI) – E’ una forza politica nuova che vuole che la Germania esca dall’area euro. Per il momento non ha il numero sufficiente di voti per poter garantirsi seggi in Parlamento. Ma quello che si puo’ definire ancora solo un mini successo del partito, fa gia’ tremare Angela Merkel.

Tuttavia i consensi nei confronti di Alternative fuer Deutschland (Afd) sono in crescita, alimentati dalla rabbia montante dei contribuenti tedeschi per i costi dei piani di salvataggio degli stati in difficolta’ del blocco a 17.

Il trend, emerso dal sondaggio condotto da INSA-Meinungstrend e pubblicato oggi sul quotidiano Bild, dovrebbe generare piu’ di un grattacapo alla cancelliera Merkel.

Se le elezioni si svolgessero oggi, il partito anti euro, che ha tenuto il suo congresso inaugurale domenica, potrebbe contare sul 3% dei voti. Ancora poco per poter puntare al Bundestag (la soglia minima e’ fissata al 5%).

L’andamento dovrebbe pero’ far ben sperare i membri del nuovo partito in vista delle elezioni tedesche, che si terranno in autunno.