Germania e Francia chiedono una tassa sulle transazioni finanziarie

9 Luglio 2010, di Redazione Wall Street Italia

I ministri delle Finanze tedesco e francese hanno scritto oggi una lettera al loro omologo belga, in rappresentanza del paese con la presidenza dell’Unione Europea, per incoraggiare la creazione di una tassa mondiale sulle transazioni finanziarie.

Secondo questa lettera, Christine Lagarde e Wolfgang Schaüble ricordano a Didier Reynders che Francia e Germania hanno proposto congiuntamente la creazione di tale tassa (un tempo nota come Tobin Tax) alla fine del summit G20 a Toronto (Canada), allo scopo di suddividere meglio il peso della crisi finanziaria globale e per raccogliere nuove risorse. Gli europei avevano cercato di trovare un accordo per difendere questo progetto di fronte al G20 a meta’ giugno perche’ fosse adottato a livello mondiale, senza peraltro avere successo.