Geab n.57 annuncia la “fusione implosiva degli asset globali”

19 Settembre 2011, di Redazione Wall Street Italia

“Come anticipato da LEAP/E2020 dal Novembre 2010, la seconda metà del 2011 è iniziata con un’improvvisa e grave ricaduta della crisi. Quasi 10 trilioni di dollari dei 15 trilioni in asset fantasma annunciati nel GEAB N° 56 sono già andati in fumo. Il resto (e probabilmente molto di più) spariranno nel quarto trimestre del 2011, che sarà segnato da ciò che il nostro team chiama «la fusione implosiva di attività finanziarie globali»”. Con la Grecia e la sbandierata fine dell’euro i poteri forti fanno come sul Titanic prima di speronare l’iceberg, il comandante urla che ci sono terroristi (greci) a bordo con una bomba, pronti a farsi esplodere. Serve solo a creare panico, nascondendo il vero problema >>> L’intero rapporto Geab n.57 in italiano, solo per i gestori abbonati a Insider