GATES: L’ANTITRUST DANNEGGIA CONSUMATORI

25 Aprile 2000, di Redazione Wall Street Italia

Saranno i consumatori a pagare le conseguenze dello smembramento di Microsoft, parola di Bill Gates.

Il fondatore e presidente della piu’ grande softwarehouse del mondo ha cosi’ commentato le notizie secondo le quali il dipartimento di Giustizia Usa chiedera’ al Tribunale di dividere la societa’ in due divisioni indipendenti, una per i sistemi operativi e una per il software applicativo.

“La straordinaria velocita’ con cui l’innovazione trasforma i personal computer e’ solo destinata ad aumentare – ha detto Gates – quello che abbiamo visto sinora e’ solo l’inizio. Anche il pc piu’ economico avra’ tra breve una telecamera e un microfono incorporati”.

L’integrazione delle funzioni e’ un processo inevitabile, sostiene Gates, e la pretesa dell’antitrust di separare Office da Windows e’ contraria all’interesse di tutti gli utilizzatori di pc.