Galaxy Digital annuncia l’acquisizione di GK8 da Celsius

2 Dicembre 2022, di Gianmarco Carriol

Galaxy Digital intende acquistare GK8 da Celsius Network, che ha presentato istanza di fallimento a luglio dopo il crollo della stablecoin algoritmica Terra.

GK8 è una piattaforma istituzionale di autocustodia di asset digitali. Galaxy intende utilizzare la soluzione di custodia dell’azienda per lo sviluppo di GalaxyOne, un’offerta che mira a fornire trading, prestiti, marginazione trasversale del portafoglio e derivati agli investitori istituzionali.

“L’acquisizione di GK8 è una pietra miliare nel nostro sforzo di creare una piattaforma finanziaria veramente completa per gli asset digitali, assicurando ai nostri clienti la possibilità di custodire i loro asset digitali presso Galaxy o separatamente da essa, senza compromettere la versatilità e la funzionalità”, ha dichiarato in un comunicato l’amministratore delegato di Galaxy, Mike Novogratz (nella foto sopra).

Celsius aveva firmato un accordo per l’acquisizione di GK8 nel novembre 2021 per 115 milioni di dollari. Dopo l’accordo, GK8 avrebbe continuato a funzionare come azienda indipendente. Galaxy è stata selezionata come l’offerente vincente per GK8 in relazione al fallimento di Celsius, ha dichiarato l’azienda. La vendita è soggetta all’approvazione del tribunale. I termini dell’accordo non sono stati resi noti.

L’acquisizione dovrebbe essere completata diversi mesi dopo che Galaxy avrà chiuso l’acquisto del depositario BitGo. All’epoca Novogratz aveva rivelato l’intenzione dell’azienda di offrire “una soluzione di prim’ordine che renda Galaxy uno sportello unico per le istituzioni”.

Il mese scorso, durante la call con gli analisti relativa agli utili del terzo trimestre, Galaxy Digital ha dichiarato che nonostante l’esposizione di circa 77 milioni di dollari nell’exchange FTX disponeva di 1,5 miliardi di dollari di liquidità, di cui 1 miliardo in contanti.

Galaxy, che ha recentemente licenziato il 14% del suo personale, è destinata ad aggiungere un team di circa 40 persone come risultato dell’acquisizione prevista. Il ceo Lior Lamesh, fondatore di GK8, e il chief technology officer Shahar Shamai guideranno la nuova attività di Galaxy nel campo delle tecnologie di custodia.

“Con il sostegno di Galaxy, puntiamo a introdurre nel settore nuove ed entusiasmanti offerte che mettano in evidenza la combinazione dei migliori servizi di Galaxy con la crittografia, la sicurezza e le impareggiabili capacità di R&S di GK8”, ha dichiarato Lamesh.