G-20: I PUNTI PRINCIPALI DEL COMUNICATO

17 Novembre 2008, di Redazione Wall Street Italia

I leader del G20 hanno trovato un accordo per prendere decisioni rapide che includono eventuali misure di stimolo fiscale, per stabilizzare i mercati finanziari e ripristinare la crescita nell’economia mondiale in crisi.


I leader vogliono anche dare più voce ai mercati emergenti nel sistema finanziario globale. Hanno detto di sostenere: – Misure fiscali per spingere rapidamente la domanda – Appropriate misure di politica monetaria – Più soldi al Fmi per sostenere le economie emergenti – Arrivare a un accordo entro l’anno nei negoziati di Doha sul commercio internazionale. –


Riforma delle istituzioni di Bretton Woods per dare alle economie emergenti più voce in relazione al loro mutato peso economico. – Un collegio di supervisori per controllare le principali banche mondiali – Rivedere gli standard di contabilità, gli stipendi dei manager, le regole sui fallimenti, le agenzie di rating I ministri delle finanze del G20 lavoreranno su questi temi entro la fine di marzo 2009, prima del nuovo summit