FUTURES USA: RESTA IL TONO POSITIVO A NEW YORK

21 Luglio 2008, di Redazione Wall Street Italia

A due ore dall’apertura delle borse i contratti sugli indici Usa sono in rialzo (vedi quotazioni a fondo pagina) il che lascia prevedere un avvio sopra la parita’ per l’azionario.

Venerdi’ scorso gli indici hanno archiviato la seduta contrastati ma la performance settimanale e’ stata positiva grazie al rally innescato dalle trimestrali migliori delle attese annunciate dalle societa’ finanziarie.

“Penso ci siano i presupposti per entrare in un nuovo trading range” ha affermato Alec Young, strategist di Standard & Poor’s. “Cio’ significa che si potrebbe assistere ad un rally piu’ lungo di quello precedente del periodo marzo-maggio che invece non era basato su elementi realistici”.

In giornata giungeranno le trimestrali del colosso bancario Bank of America (BAC), del gigante delle carte di credito American Express (AXP) e della societa’ informatica Apple (AAPL). In calendario sono presenti anche i numeri fiscali delle due societa’ farmaceutiche Merck (MEK) e Shering-Plough (SGP) che dovrebbero anche fornire un aggiornamento sull’ultimo studio condotto sul Vytoryn, il farmaco attivo contro il colesterolo che nei precedenti esami non aveva dimostrato alcun vantaggio rispetto alla versione generica Zocor.

Hai mai provato ad abbonarti a INSIDER? Scopri i privilegi delle informazioni riservate, clicca sul
link INSIDER

A mantenere alta l’attenzione sul comparto farmacautico e’ l’offerta di $43.7 miliardi avanzato dalla svizzera Roche all’azienda biotech Genentech (DNA) per l’acquisto delle restanti azioni di cui ancora non e’ proprietaria. Il titolo DNA e’ schizzato di oltre il 13% nel preborsa.

Nel comparto tecnologico, la societa’ media Time Warner (TWX) potrebbe beneficiare del successo del nuovo film “Batman: The Dark Night” riscosso ai botteghini durante il weekend: superato ogni record d’incassi.

Sugli altri mercati, nel comparto energetico il greggio sta cercando di recuperare parte del terreno ceduto negli ultimi giorni. Nelle contrattazioni elettroniche i futures con consegna agosto segnano un rialzo di $1.77 a $130.65. Sul valutario, l’euro e’ stabile rispetto al dollaro a 1.5859. In rialzo l’oro a $965.60 (+$7.60) l’oncia. Scendono i Titoli di Stato: il rendimento sul Treasury a 10 anni e’ salito al 4.09%.

Alle 13:30 (le 7:30 ora di New York) il contratto future sull’indice S&P500 e’ in rialzo di 6.80 punti (+0.54%) a 1267.20.

Il contratto sull’indice Nasdaq 100 segna +14.75 punti (+0.81%) a 1843.50.

Il contratto sull’indice Dow Jones guadagna 48 punti (+0.42%) a 11549.00.

parla di questo articolo nel Forum di WSI