FUTURES USA: PRESSIONI RIBASSISTE PER L’HI-TECH

18 Luglio 2008, di Redazione Wall Street Italia

Futures in calo a Londra sugli indici di New York. Pesano Merrill Lynch, Google e Microsoft. Il contratto sul Dow Jones cede 62 punti base a 11,339,0 punti; quello sul Nasdaq-100 e’ in ribasso di 14,75 punti base a 1.825,0 punti e quello sullo S&P 500 perde 7,80 punti base a 1.245,60 punti. In Europa Merrill Lynch lascia sul terreno il 6% a 28,44 dlr. Pesante Google che perde il 10% a 488,06 dollari, Microsoft cede 1,68 dollari a 25,84 dollari.

Citigroup ha riportato nel secondo trimestre una perdita netta migliore delle attese pari a 2,5 miliardi, 0,54 dollari per azione. Le previsioni raccolte da Reuters erano di un rosso di 0,67 dollari. Le attività correnti hanno prodotto una perdita netta di 0,49 dollari, 2,2 miliardi. Sui conti hanno pesato svalutazioni e perdite sul credito legate al deterioramento delle condizioni creditizie dei mercati e al rallentamento dell’economia. Un anno prima la banca statunitense aveva realizzato un utile di 6,23 miliardi, 1,24 dollari per azione. I ricavi sono pari a 18,7 miliardi rispetto ad attese di 17,4 miliardi. Nel pre-borsa il titolo balza del 5,5%.