Futures Usa accelerano al rialzo dopo i dati sul lavoro

6 Gennaio 2012, di Redazione Wall Street Italia

New York – New York – Futures Usa in rialzo (valori a fondo pagina), a seguito della pubblicazione dei dati riguardanti il mercato del lavoro negli Stati Uniti, che lanciano un segnale positivo per l’intero andamento della più grande economia al mondo.

Creati 200.000 nuovi posti lavoro, oltre le attese che parlavano di 150.000. Senza lavoro praticamente ai minimi da tre anni in dicembre, con il tasso di disoccupazione che scende all’8,5%.

Rivisti in negativo i dati di novembre, da 120.000 nuovi posti lavoro creati a un più modesto 100.000, con disoccupazione che passa così dall’8,6% all’8,7%.

Sul fronte valutario, intanto, l’euro continua a perdere nei confronti del dollaro, e al momento cede lo 0,30% a quota $1,2747; nei confronti del franco svizzero la moneta unica è piatta a CHF 1,2178 (0%), mentre contro lo yen perde lo 0,14%, a JPY 98,46.

Riguardo alle commodities, i futures sul petrolio sono in rialzo dello 0,64%, a quota $102,46 al barile, mentre le quotazioni dell’oro avanzano dello 0,15%, a $1.622,50 l’oncia.

Alle 14.34 ora italiana (le 8.34 ora di New York), i futures sull’indice S&P500 sono in rialzo di 2,4 punti, a 1.275,50 punti.

I futures sul Nasdaq guadagnano 5,50 punti, a 2.345,00 punti.

I futures sul Dow Jones mettono a segno una crescita di 28 punti, a 12.359 punti.

Rendimenti dei Treasury a 10 anni al 2,009%.