FUTURES: SUI MERCATI PREVALE LA MODERAZIONE

di Redazione Wall Street Italia
26 Luglio 2005 15:00

A mezz’ora dall’apertura delle borse, i contratti sugli indici Usa sono schiacciati sulla linea di parita’.

Alcuni spunti positivi sono arrivati dal settore tecnologico, con la trimestrale migliore delle attese pubblicata dopo la chiusura di lunedi’ da Texas Instruments. La prima societa’ al mondo di chip per cellulari nel secondo trimestre ha realizzato una crescita degli utili del 42%, ha annunciato che aumentera’ la quota di dividendi trimestrali e ha fornito un outlook incoraggiante.

Anche oggi la seduta sara’ ricca sotto il profilo degli utili societari. Ha deluso le stime sugli utili il colosso telecom Verizon. Prima dell’apertura pubblichera’ i numenri di bilancio il colosso della carta International Paper. Dopo la chiusura sara’ la volta, tra le altre societa’, di Sun Microsystems, Siebel Systems e Amazon.com.

Quest’ultima e’ particolarmente attesa perche’ fornisce una certa misura della forza dei consumi, che contano per i due terzi del Pil degli Stati Uniti. Per la stessa ragione, sara’ importante osservare l’andamento dei dati sulla fiducia dei consumatori di luglio, in calendario alle 16:00 ora italiana. Le stime sono per un valore di 106.

Gli operatori restano improntati a un cauto ottimismo. In molti preferiscono non sbilanciarsi in vista degli importanti dati sul prodotto interno lordo del secondo trimestre, in calendario venerdi’. L’indicatore influenzera’ quasi certamente la direzione dei listini delle prossime settimane.

Vedi decine di small e medium cap in forte crescita segnalate da
WSI nella rubrica Titoli Caldi, una delle 10 sezioni in tempo reale
riservate agli abbonati a INSIDER. Se non sei gia’ abbonato, clicca sul
link INSIDER

Sugli altri mercati, sono in lieve ribasso i titoli di Stato. Il rendimento sul Treasury a 10 anni e’ al 4.24% contro il 4.23% della chiusura di lunedi’. Il petrolio cede 35 centesimi a $58.65 al barile, l’oro arretra di $2.3 a $423.6 e l’euro viene scambiato a 1.1991 contro il dollaro.

Alle 15:00 (le 9:00 ora di New York) il contratto future sull’indice S&P 500 e’ in aumento di 0.5 punti (+0.04%) a 1234.6 punti.

Il contratto sull’indice Nasdaq 100 guadagna 0.5 punti (+0.03%) a 1604.5 punti.

Il contratto sull’indice Dow Jones arretra di 4 punti (-0.04%) a 10625 punti.