FUTURES: SEGNALI POSITIVI DAI CONTRATTI AMERICANI

di Redazione Wall Street Italia
7 Giugno 2005 13:33

A quasi due ore dall’apertura, i contratti sugli indici Usa sono positivi.

Il calo del petrolio e l’ottimismo in attesa dell’aggiornamento infratrimestrale del colosso dei chip Texas Instruments sono le ragioni principali a favorire gli acquisti.

Il prezzo del greggio e’ in calo di 21 centesimi a $54.28 al barile. A pesare sono le prese di beneficio: i future con scadenza luglio hanno ceduto piu’ di un dollaro dai massimi di sei settimane di $55.55 al barile raggiunti lunedi’.

Intanto cresce l’attesa per i commenti che rilascera’ Texas Instruments, primo produttore al mondo di chip per cellulari, sull’andamento del business. L’azienda terra’ una conference call dopo la chiusura delle borse.

Non hanno frenato gli acquisti dei Treasury i commenti espressi dal Governatore della Fed Alan Greenspan. Nel corso di un intervento via satellite a una conferenza di banchieri centrali ospitata a Pechino, il n.1 della Federal Reserve ha ribadito che e’ molto difficile capire perche’ i tassi d’interessse a lungo termine siano cosi’ bassi.

Anche se dovessero scendere sotto a quelli a breve, ha aggiunto, cio’ non segnalerebbe un’economia che si sta indebolendo. Alcune
“nuove forze” nei mercati internazionali, ha dichiarato Greenspan, sono probabilmente dietro questo insolito basso livello dei tassi a lungo a livello globale.

Vedi decine di small e medium cap in forte crescita segnalate da
WSI nella rubrica Titoli Caldi, una delle 11 sezioni in tempo reale
riservate agli abbonati a INSIDER. Se non sei gia’ abbonato, clicca sul
link INSIDER

I titoli di Stato in questo momento sono in rialzo. Il rendimento sul Treasury a 10 anni e’ al 3.91% contro il 3.95% della chiusura di lunedi’. L’oro e’ in ribasso di $0.3 a $428.1 all’oncia, l’euro viene scambiato a 1.2282 contro il dollaro.

Alle 13:45 (le 7:45 ora di New York) il contratto future sull’indice S&P 500 e’ in rialzo di 3.1 punti (+0.26%) a 1201 punti.

Il contratto sull’indice Nasdaq 100 avanza di 6 punti (+0.39%) a 1551 punti.

Il contratto sull’indice Dow Jones e’ in progresso di 34 punti (+0.32%) a 10504 punti.