FUTURES: RIFLETTORI ACCESI SULL’INFLAZIONE

di Redazione Wall Street Italia
15 Giugno 2005 14:00

A un’ora e mezza dall’apertura delle borse, i contratti sugli indici Usa poco sopra la linea di parita’.

Sotto i riflettori i dati di maggio sui prezzi al consumo (CPI), in calendario alle 14:30 ora italiana. Molto probabilmente sara’ il CPI a dare una direzione alla seduta di borsa. Le attese sono per una variazione piatta; escluse le componenti volatili di cibo ed energia, il dato dovrebbe registrare un aumento dello 0.2%.

Tra gli altri indicatori economici che saranno pubblicati oggi particolare attenzione sara’ prestata annhe al NY Empire State Manufacturing Survey (14:30), alla produzione industriale (15:15) e al Beige Book (20:00), il raporto bimestrale della Fed sull’andamento dell’attivita’ economica Usa. In calendario anche i dati su scorte di magazzino (14:30) e scorte di petrolio (16:30).

Alcune preoccupazioni le solleva il petrolio, che guadagna 63 centesimi a $55.63 al barile. Molti trader ritengono che la decisione dell’Opec di alzare i limiti dell’offerta fara’ poco per raffreddare i emrcati energetici.

Sul fronte societario, JP Morgan Chase ha annunciato che paghera’ $2.2 miliardi di risarcimento come pena per le responsabilita’ nel caso Enron.

La banca d’affari Bear Stearns riportera’ i risultati trimestrali prima dell’apertura delle borse. Il gruppo cinese Haier Group ha annunciato che potrebbe essere intenzionato all’acquisizione della societa’ di elettrodomestici Maytag Corp.

Vedi decine di small e medium cap in forte crescita segnalate da
WSI nella rubrica Titoli Caldi, una delle 11 sezioni in tempo reale
riservate agli abbonati a INSIDER. Se non sei gia’ abbonato, clicca sul
link INSIDER

Sugli altri mercati, sono invariati i titoli di Stato. Il rendimento sul Treasury a 10 anni e’ al 4.11%. L’oro e’ invariato a $429.3 all’oncia e l’euro viene scambiato a 1.2059 contro il dollaro.

Alle 14:00 (le 8:00 ora di New York) il contratto future sull’indice S&P 500 e’ in calo di 0.1 punti (-0.01%) a 1210 punti.

Il contratto sull’indice Nasdaq 100 avanza di 1.5 punti (+0.10%) a 1539.5 punti.

Il contratto sull’indice Dow Jones e’ in rialzo di 4 punti (+0.04%) a 10592 punti.