Futures incrementano rialzi dopo dati

di Redazione Wall Street Italia
29 Agosto 2011 14:47

New York – Dopo la pubblicazione dei dati positivi relativi ai redditi e alle spese personali di luglio, i futures americani incrementano i guadagni(valori a fondo pagina).

Prosegue il miglioramento del sentiment, sia per le notizie positive che arrivano dall’Europa – con il rally della borsa di Atene, oltre il 9%, su notizie di operazioni di M&A – sia per il ritorno dei buy, che si è intensificato venerdì Wall Street dopo il discorso proferito dal numero uno della Fed, Ben Bernanke.

Ora, per valutare le prossime mosse della Fed, i mercati guarderanno con trepidazione soprattutto alla pubblicazione del rapporto sull’occupazione Usa, atteso per la giornata di venerdì.

Gli investitori non sembrano considerare ad ora la chiamata del Fondo Monetario Internazionale ai vari governi per supportare la crescita, e non sembrano preoccuparsi nemmeno della chiamata della Lagarde a una maggiore capitalizzazione delle banche europee.

Sul fronte valutario l’ euro torna a salire nei confronti del dollaro a quota $1,4520. Moneta unica contro il franco svizzero a CHF1,1854 (+1,3%). Euro in recupero contro lo yen, a JPY111,30.

I futures sul petrolio quotati a New York salgono di $0,48 (+0,56%), a quota $85,85 al barile. In rialzo ancora l’oro, che riduce i guadagni dopo i dati a $1.817,90 l’oncia.

I rendimenti dei Treasury a dieci anni sono in rialzo di 4 pb al 2,24%.

Intanto alle 14.47 (le 8.47 ora di New York) il future sull’indice S&P500 sale di 12,5 punti (+1,06%), a quota 1.188,5.

Il contratto sull’indice Nasdaq 100 e’ in crescita di 22 punti (+1,02%), a 2.186.

Il contratto sull’indice Dow Jones balza di 112 punti (+0,99%), a 11.385.