FUTURES IN RIALZO CON NUOVE OPERAZIONI M&A

18 Giugno 2007, di Redazione Wall Street Italia

Ad un’ora e mezza dall’apertura delle borse i contratti sugli indici Usa sono in rialzo (vedi quotazioni a fondo pagina) il che lascia prevedere un avvio in lieve progresso per l’azionario.

Venerdi’ i listini hanno messo a segno la terza seduta consecutiva di rialzi grazie alle prospettive economiche e ai dati incoraggianti sull’inflazione. Le nuove operazioni di M&A sono invece alla base del rialzo di questa mattina.

In primo piano il comparto dei metalli: il giornale londinese “Times” ha riportato una notizia secondo cui BHP Billiton ([[BHP]]), il gruppo minerario piu’ grosso del mondo, potrebbe offrire $40 miliardi per rilevare il colosso americano dell’alluminio Alcoa ([[AA]]).

Nel comparto media, riflettori puntati ancora sul gruppo editoriale/finanziario Dow Jones ([[DJ]]). Sia il Financial Times che il Wall Street Journal riportano di una possibile partnership tra General Electric ([[GE]]) e Pearson Plc ([[PSON]]) per contrastare l’offerta da $5 miliardi avanzata dal miliardario australiano Rupert Murdoch per l’acquisto dell’azienda. La proposta di GE sembra formulata per garantire alla famiglia Bancroft, attuale proprietaria del gruppo, una quota di partecipazione nella societa’.

La giornata sara’ priva di dati macroeconomici: gli ultimi aggiornamenti, che hanno evidenziato un abbassamento dei prezzi, e il nuovo round di operazioni societarie sembrano comunque aver ricaricato il comparto azionario.

Inoltre i rendimenti sui bond, che hanno alimentato ampie tensioni sull’outlook dei tassi d’interesse nell’ultimo periodo, stanno continuando a ritracciare dai recenti massimi. Lo yield sul Treasury a 10 anni in questo momento e’ in ribasso al 5.14%.

Hai mai provato ad abbonarti a INSIDER? Scopri i privilegi delle informazioni riservate, clicca sul
link INSIDER

Sugli altri mercati, nel comparto energetico, il petrolio e’ in lieve calo. I futures con consegna luglio arretrano di 19 centesimi a $67.81 al barile.

Sul valutario, l’euro sta continuando a recuperare terreno nei confronti del dollaro: il cambio tra le due valute e’ a quota 1.3416. In lieve progresso l’oro. I futures con consegna agosto vengono scambiati a $661.60, in rialzo di $2.90.

Alle 14:00 (le 8:00 ora di New York) il contratto future sull’indice S&P500 e’ in rialzo di 2.20 punti (+0.14%) a 1550.20.

Il contratto sull’indice Nasdaq 100 e’ invariato a 1969.75.

Il contratto sull’indice Dow Jones guadagna 28 punti (+0.20%) a 13781