FUTURES: I CONTRATTI USA ESTENDONO I GUADAGNI

di Redazione Wall Street Italia
2 Settembre 2005 15:00

A mezz’ora dall’apertura delle borse, i contratti sugli indici Usa hanno esteso i guadagni.

L’attenzine degli operatori resta concentrata sull’Uragano Katrina e sull’impatto che potrebbe avere sulla crescita economica Usa. L’effetto e’ stato finora quello di alimentare ancora di piu’ la corsa dei prezzi petroliferi e della benzina. In netto aumento anche le quotazioni di commodities, come il caffe’, la cui produzione costituisce parte integrante dell’economia nell’area di New Orleans.

La situazione e’ tanto grave che giovedi’ il persidente Bush e il team economico della Casa Bianca hanno tenuto un meeting a porta chiuse con il Governatore della Fed, Alan Greenspan. Le incertezze sulla solidita’ della ripresa, alla luce degli ultimi dati macro e visti i continuai aumenti dei prezzi energetici, alimenta nuovi dubbi sulla possibilita’ che la Fed continui ad alzare i tassi d’interesse, creando molto nervosismo tra gli operatori.

Dal mercato del lavoro sono arrivate alcune buone notizie. Nel mese di agosto il numenro di occupati negli AStati Uniti e’ salito di 168 mila unita’ e il tasso di disoccupazione e’ sceso al 4.9% (minimo da agosto 2001). L’incremento registrato a luglio e’ stato rivisto ulteriormente al rialzo di 44 mila unita’.

Sul fronte societario, sotto i riflettori Boeing. I macchinisti del colosso aerospaziale sono entrati in sciopero per la prima volta in 10 anni, dopo aver respinto l’ultima offerta di contratto.

Vedi decine di small e medium cap in forte crescita segnalate da
WSI nella rubrica Titoli Caldi, una delle 10 sezioni in tempo reale
riservate agli abbonati a INSIDER. Se non sei gia’ abbonato, clicca sul
link INSIDER

Sugli altri mercati, sono in lieve calo i titoli di Stato. Il rendimento sul Treasury a 10 anni e’ al 4.05% contro il 4.04% della chiusura di giovedi’. L’oro e’ in progresso di $1.7 a $448.2, il petrolio cede $1.22 centesimi a $68.25 e l’euro viene scambiato a 1.2552 contro il dollaro.

Alle 15:00 (le 9:00 ora di New York) il contratto future sull’indice S&P 500 guadagna 3.5 punti (+0.29%) a 1225.3 punti.

Il contratto sull’indice Nasdaq e’ in rialzo di 4.50 punti (+0.28%%) a 1583.5 punti.

Il contratto sull’indice Dow Jones guadagna 18 punti (+0.17%) a 10480 punti.