FUTURES: GM VEDE LA LUCE IN FONDO AL TUNNEL

16 Dicembre 2005, di Redazione Wall Street Italia

A circa un’ora e mezza dall’apertura delle borse, i contratti sugli indici Usa sono positivi.

A diffondere il buonumore sui mercati sono le buone notizie communicate dal colosso dell’auto General Motors. Il CEO del gruppo, Rick Wagoner, ha annunciato una nuova linea di auto sportive e autocarri che guideranno le vendite e i ricavi al rialzo nel prossimo anno.

Ricordiamo che a causa di un aumento dei costi lavorativi e delle materie prime, General Motors ha attraversato un periodo grigio che ha condotto ad una perdita di oltre 4 miliardi nel solo 2005.

A spingere i mercati e’ anche il calo del petrolio, sotto i $60 al barile. Nelle contrattazioni elettroniche il contratto futures con scadenza gennaio segna un ribasso di 42 centesimi a quota $59.57.

A destare maggiore interesse nell’arco delle contrattazioni potrebbero essere I titoli del settore hi-tech dopo che la banca d’affari Credit Suisse FB ha espresso commenti bullish sul settore dei semiconduttori e software per il prossimo anno.

Nella giornata di oggi, tuttavia, non e’ da escludere una volatilita’ superiore alla media dato il “Quadruple witching” (Giorno delle Quattro Streghe), periodo che segna la scadenza di opzioni e futures sia su indici che su azioni.

Sul fronte economico, alle 14:30 ora italiana sara’ comunicato l’aggiornamento trimestrale sulla bilancia delle partite correnti.

Vedi decine di small e medium cap in forte crescita segnalate da
WSI nella rubrica Titoli Caldi, una delle 9 sezioni in tempo reale
riservate agli abbonati a INSIDER. Se non sei gia’ abbonato, clicca sul
link INSIDER

Sugli altri mercati, in leggero calo il petrolio. In leggero rialzo i titoli di Stato. Il rendimento sul Treasury a 10 anni e’ al 4.45%. L’oro avanza di $1.50 a $508.10 all’oncia e l’euro viene scambiato a 1.1981 contro il dollaro

Alle 14:00 (le 8:00 ora di New York) il contratto future sull’indice S&P 500 avanza di 5.30 punti (+0.40%) a 1283.00 punti.

Il contratto sull’indice Nasdaq e’ in rialzo di 6 punti (+0.35%) a 1723 punti.

Il contratto sull’indice Dow Jones e’ in progresso di 39 punti (+0.36%) a 10969 punti.