FUTURES: CONTRATTI POSITIVI, POSSIBILI ACCORDI DI M&A

12 Dicembre 2005, di Redazione Wall Street Italia

A circa un’ora e mezza dall’apertura delle borse, i contratti sugli indici Usa sono positivi.

Dopo la settimana di consolidamento per l’azionario, sui mercati tornano a prevalere gli acquisti, innescati dalle buone notizie in ambito di mergers & a cquisitions, un segnale particolarmente incoraggiante per le borse.

La societa’ energetica ConocoPhillips potrebbe annunciare l’acquisizione di Burlington Resources gia ‘ in settimana, per un valore superiore a $30 miliardi.

Nel settore entertainment, Paramount Pictures ha acquisito la societa’ cinematografica Dreamworks per un valore complessivo di oltre $1.5 miliardi.

Intanto, per quanto riguarda il comparto energetico, il prezzo del petrolio e’ andato giu’ nelle contrattazioni elettroniche, in seguito alle dichiarazioni del presidente dell’OPEC, Sheikh Ahmad al-Fahd al-Sabah, circa la quantita’ di output che sara’ immessa sul mercato, ancora ai maggiori livelli degli ultimi 25 anni (circa 30 milioni di barili al giorno).

Tuttavia, negli ultimi minuti, i contratti futures con scadenza gennaio hanno recuperato leggermente terreno tornando poco sopra i $60 al barile.

L’unico dato in calendario e’ quello relativo al Budget del Tesoro, che sara’ comunicato alle 20:00 ora italiana. Le attese degli analisti sono per un calo a $61 miliardi.

Vedi decine di small e medium cap in forte crescita segnalate da
WSI nella rubrica Titoli Caldi, una delle 9 sezioni in tempo reale
riservate agli abbonati a INSIDER. Se non sei gia’ abbonato, clicca sul
link INSIDER

Sugli altri mercati in leggero rialzo i titoli di Stato. Il rendimento sul Treasury a 10 anni e’ al 4.52%. L’oro avanza di $10.9 a $541.1 all’oncia e l’euro viene scambiato a 1.1915 contro il dollaro

Alle 14:00 (le 8:00 ora di New York) il contratto future sull’indice S&P 500 avanza di 4.10 punti (+0.32%) a 1271.50 punti.

Il contratto sull’indice Nasdaq e’ in progresso di 5.50 punti (+0.36%) a 1716.50 punti.

Il contratto sull’indice Dow Jones e’ in rialzo di 41 punti (+0.38%) a 10874 punti.