FUTURES CONTRASTATI, QUALCHE BUY SUL NASDAQ

16 Aprile 2009, di Redazione Wall Street Italia

Ad un’ora e mezza dall’apertura delle borse i contratti sugli indici Usa sono poco sotto la linea di parita’ (vedi quotazioni a fondo pagina) il che lascia prevedere un avvio in calo per l’azionario.

In evidenza in mattinata le trimestrali societarie. La banca JP Morgan ha riportato nel primo triemstre fiscale un utili in calo del 10% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno, battendo comunque le attese degli analisti sia sui profitti che sui ricavi. Il titolo non riesce pero’ ad avanzare e nel preborsa cede circa il 2.3%.

A salire e’ invece l’azione del produttore finlandese di cellulari Nokia che, con un calo dell’82% dei profitti dovuto ad un forte rallentamento delle vendite, e’ riuscito comunque a rispettare il consensus del mercato. Il titolo NOK avanza dell’8% nelle contrattazioni pre-market. Dopo la chiusura delle borse sara’ il gigante Internet Google a diffondere i risultati fiscali.

Hai mai provato ad abbonarti a INSIDER? Costa meno di 1 euro al giorno. Clicca sul
link INSIDER

Nel comparto hi-tech, riflettori ancora puntati sul colosso delle aste online eBay, interessato a rilevare il gruppo nordcoreano di e-commerce ad un prezzo di $1.2 miliardi (o $24 per azione).

Sul fronte macro, attesi i dati sul comparto immobiliare (nuovi cantieri edili), sul mercato del lavoro (richieste di sussidio) e sull’attivita’ manifatturiera (Philly Fed).

Sugli altri mercati, nel comparto energetico in lieve progresso il greggio. I futures con consegna maggio guadagnano $0.13 a $49.38 al barile. Sul valutario, in flessione l’euro nei confronti del dollaro a quota 1.3193. Giu’ l’oro a quota $889.00 l’oncia (-$4.50). Arretrano i Titoli di Stato Usa: il rendimento sul Treasury a 10 anni e’ salito al 2.79%.

Alle 14:00 (le 8:00 ora di New York) il contratto future sull’indice S&P500 e’ in ribasso di 2.70 punti (-0.32%) a 845.80.

Il contratto sull’indice Nasdaq 100 segna +2.75 punti (-0.21%) a 1319.75.

Il contratto sull’indice Dow Jones perde 25 punti (-0.31%) a 7955.00.