FUTURES AMERICANI POCO SOPRA LA PARITA’

12 Maggio 2008, di Redazione Wall Street Italia

A mezz’ora dall’apertura delle borse i contratti sugli indici Usa sono in lieve rialzo (vedi quotazioni a fondo pagina) il che lascia prevedere un avvio di settimana poco sopra la parita’ per l’azionario.

I futures hanno comunque ritracciato negli ultimi minuti sulla scia della
pessima trimestrale del bond insurer MBIA (MBI) che ha riportato una perdita pari a $2.4 miliardi. Meglio l’azienda telecom Sprint Nextel (S) che ha battuto le attese degli analisti ma riportato un calo dei ricavi.

A mantenere i contratti sugli indici in territorio positivo sono dunque il recupero del dollaro e la trimestrale della banca HSBC (HBC) che hanno temporaneamente oscurato il profit warning lanciato dal corriere internazionale FedEx (FDX).

Sul valutario, il biglieto verde e’ in rialzo dello 0.9% contro lo yen e sta guadagnando terreno anche nei confronti dell’euro, in questo momento scambiato poco sotto quota 1.55. Il Wall Street Journal ha pubblicato in mattinata un articolo da cui si evince che l’amministrazione Bush si sta impegnando a livello internazionale per permettere un rafforzamento del greenback.

Hai mai provato ad abbonarti a INSIDER? Scopri i privilegi delle informazioni riservate, clicca sul
link INSIDER

Sul fronte societario, il gruppo bancario HSBC Holding ha riportato profitti in rialzo nel primo trimestre: la crescita del business nei mercati emergenti e’ stata piu’ che sufficiente a coprire le svalutazioni riportate nel mercato domestico. Il titolo avanza del 2.88% nel preborsa.

Tra le altre societa’ che diffonderanno i numeri fiscali in giornata si distingue, tra le altre, la radio satellitare Sirius Satellite Radio (SIRI). Venerdi’ scorso, nell’after hour, Fedex (cartina di tornasole dell’intera economia) aveva lanciato un allarme sugli utili del prossimo trimestre, rivedendo le stime da una forchetta di $1.60-1.80 ad un range di $1.45-1.50. Tra le news di M&A, Cablevision (CVC) e’ vicina ad acquistare il quotidiano Newsday per un controvalore di $650 million dopo il dietro-front annunciato dalla News Corp. (NWS) di Murdoch.

Sugli altri mercati, nel comparto energetico ritraccia dai recenti massimi il petrolio. Nelle contrattazioni elettroniche i futures con consegna giugno sono in calo di $1.86 a $124.10 al barile. In flessione l’oro a $879.00 (-6.80) l’oncia. In recupero i Titoli di Stato. Il rendimento sul Treasury a 10 anni e’ sceso al 3.76%.

Alle 15:00 (le 9:00 ora di New York) il contratto future sull’indice S&P500 e’ in rialzo di 1.50 punti (+0.11%) a 1390.50.

Il contratto sull’indice Nasdaq 100 segna +1.75 (+0.09%) a 1964.75.

Il contratto sull’indice Dow Jones guadagna 19 punti (+0.15%) a 12763.

parla di questo articolo nel Forum di WSI