FUTURES AMERICANI IN PROGRESSO DELL’1%

30 Luglio 2009, di Redazione Wall Street Italia

A mezz’ora dall’apertura delle borse i contratti sugli indici Usa trattano ancora sopra la linea di parita’ (vedi quotazioni a fondo pagina) il che lascia prevedere un avvio di seduta positivo per l’azionario. I listini sono cosi’ posizionati per un rimbalzo dopo le perdite di ieri. Dal punto di vista tecnico sara’ importante valutare l’abilita’ del Dow Jones di rimanere sopra la soglia dei 9000 punti, mentre per l’S&P500 si guarda gia’ al traguardo dei 1000 punti.

Vuoi sapere cosa comprano e vendono gli Insider di Wall Street? Prova ad abbonarti a INSIDER: costa meno di 1 euro al giorno. Clicca sul link INSIDER

Contrastati gli ultimi dati giunti dai fronti macro e societario. Le nuove richieste di sussidio sono cresciute in misura superiore alle attese nell’ultima settimana; tuttavia le richieste continuative hanno proseguito sul trend discendente avviato alcune settimane fa.

La compagnia assicurativa Travelers Companies ha riportato nell’ultimo trimestre un calo del 21% dei profitti, riuscendo comunque a battere le attese degli analisti; stesso dicasi per Colgate-Palmolive. Perdita peggiore delle attese invece per Dow Chemical (che escludendo le poste non ricorrenti ha riportato pero’ un utile di 5 centesimi per azione); utili per azione pari a 84 centesimi per Exxon Mobile ($0.18 peggio del consensus), con ricavi comunque migliori delle stime.

Dopo la chiusura delle borse sono attesi i numeri del colosso dell’intrattenimento Walt Disney e dell’altra compagnia assicurativa MetLife.

Sugli altri mercati, nel comparto energetico in rialzo il greggio. I futures con consegna settembre avanzano di $0.87 a $64.22 al barile. Sul valutario, in lieve recupero l’euro nei confronti del dollaro a quota 1.4061. Avanza l’oro a $931.90 l’oncia (+$4.70). Arretrano i Titoli di Stato Usa: il rendimento sul Treasury a 10 anni e’ salito al 3.70%.

Alle 15:00 (le 9:00 ora di New York) il contratto future sull’indice S&P500 e’ in rialzo di 9.80 punti (+1.01%) a 984.70.

Il contratto sull’indice Nasdaq 100 segna +16.0 punti (+1.00%) a 1616.75.

Il contratto sull’indice Dow Jones guadagna 76 punti (+0.84%) a 9123.00.