FUTURE USA: OTTIMISMO IN VISTA DEL THANKSGIVING

26 Novembre 2003, di Redazione Wall Street Italia

(WSI) NEW YORK – 26 novembre – A due ore dall’inizio delle contrattazioni, i future sugli indici americani sono in terreno positivo.

La giornata sara’ caratterizzata da una cascata di dati macroeconomici. Domani mercati chiusi per la festa di Thanksgiving. Oggi e venerdi’ orario ridotto per la contrattazione dei bond. I volumi dovrebbero essere in deciso calo.

Prima dell’apertura i consueti numeri sulle richieste di nuovi sussidi alla disoccupazione per la settima terminata il 22 novembre. Sempre a borsa chiusa saranno resi noti: i dati sul reddito e sulla spesa personale per il mese di ottobre e il report sugli ordini di beni durevoli per lo stesso mese.

Dopo il suono della campana nell’ordine saranno resi noti: fiducia Michigan (dato rivisto per il mese di novembre), help wanted index (ottobre), Chicago PMI (novembre). Infine alle 18.00 (ore 12.00 a New York) la Fed rendera’ noto il Beige Book.

Sul fronte valutario, il dollaro cede sull’euro che si riporta nettamente sopra quota 1,18 (XEU). Rimane invece il tono positivo del biglietto verde rispetto allo yen (XJY) che e’ stabile sopra quota 109. Attenzione infine al franco svizzero (C_CHF) che oltre all’appeal di valuta rifugio si avvantaggia di voci di un possibile rialzo dei tassi.

Alle 13:30 (le 7:30 ora di New York) il contratto future sull’indice S&P 500 guadagna 3.50 punti (+0,33%), a 1056,70 punti.

Il contratto sull’indice Nasdaq 100 e’ in rialzo di 8,00 punti (+0,57%) a 1.422,50 punti.

Il contratto sull’indice Dow Jones sale di 21 punti (+0,22%) a 9.777 punti.

Sul mercato obbligazionario, l’ultima emissione del titolo del Tesoro USA a 10 anni fa registrare rendimenti al 4,17%.

Se vuoi i Futures che vedi in questa pagina IN TEMPO REALE, WSI li fornisce in una delle 12 sezioni riservate agli abbonati a INSIDER. Se non sei gia’ abbonato, utilizza il link INSIDER

Verificare le quotazioni dei titoli in movimento nel preborsa aggiornate in tempo reale cliccando BOOK USA